Cerca nel sito

Lasagne di Zucca, Porri e Cavolo Nero

Ricetta inviata da ZiaBetta il 10/12/2005

Attenzione: Ricetta semi-rubata! L'idea di base infatti è quella delle meravigliose "zucca e porri" di Alverman, da me rielaborata per una cena al ristorante del Poggio, in una sera fredda d'autunno, dopo aver trovato il primo cavolo nero commestibile. Siccome però i primi cavoli neri della stagione sono di solito acidi e un po' duretti, ho pensato di ingentilirne il sapore con la zucca e i porri, che invece sono dolci. Ergo, bacio le mani al Maestro e lo ringrazio per avermi dato lo spunto. Questa ricetta è dedicata a lui...

Difficoltà
Media
Ingredienti per 10 porzioni
  • una confezione di sfoglia all'uovo
  • zucca pulita e sbucciata 1 kg.
  • 1 mazzo di cavolo nero
  • 1 scatola di pomodori pelati
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 3 porri lavati e affettati
  • bechamel q.b.
  • 250 g. di pecorino fresco
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • due cucchiai di pinoli tostati
  • qualche rametto di timo fresco, oppure un cucchiaino di timo secco
  • sale e pepe
  • olio extravergine d'oliva
  • poco burro
Preparazione

Tagliare la zucca a fettine spesse un paio di millimetri, poi disporle su carta da forno in una teglia, irrorare con poco olio, sale e un po' di timo spezzettato.

Cuocere in forno a 150° per 20/25 minuti.

Togliere le coste dure centrali dalle foglie di cavolo nero e lavarle bene, poi sgrondare e affettare sottilmente.

Scaldare in una casseruola tre cucchiai di olio, soffriggervi brevemente l'aglio, poi aggiungere il pomodoro pelato spezzettato e far cuocere per dieci minuti.

Unire il cavolo nero e cuocere fino a che diventi un po' tenero, ma non cotto del tutto.

Salare, pepare e insaporire con un po' di peperoncino.

In una larga padella scaldare altri 3 cucchiai d'olio e stufarvi i porri, salando e incoperchiando, fino a che siano teneri ma non sfatti.

Ungere con un po' di burro una teglia da lasagne, disporvi la pasta (precedentemente sbollentata) sovrapponendola un poco ed iniziare a distribuirci sopra le verdure, un po' di bechamel, il pecorino a scaglie e qualche cucchiaiata di parmigiano grattugiato, poi sovrapporre altra pasta, altre verdure e via così...

Io non faccio mai più di 4 strati di pasta, e termino l'ultimo cospargendo solo con bechamel, parmigiano grattugiato, pinoli e qualche fiocchetto di burro.

Mettere in forno a 180°/200° per 20/25 minuti, fino a che non si sia creata una bella crosticina dorata.

Ricette correlate
  • Una lasagna (o pasticcio, come si chiama da noi) con degli elementi semplici ma buonissimi e che si sposano bene assieme.
Commenti

Non ci sono ancora commenti a questa pagina.

Autore
ZiaBetta

Benedetta, ...antahem.., karma da pinolo, mi barcameno tra pentole, ulivi, improvvisazione teatrale e amici. E sono un clown: i bambini del reparto pediatrico dell'ospedale mi conoscono come D.ssa Pentolina! Cucino per professione nel mio agriturismo in toscana, paladino nella lotta a favore del chilometro ZERO!

(agg. 9/2012)

Condividi questa pagina:

Permalink url: http://www.cooker.net/doc/8CBA4094FED0915286257097002DBF8E